7 modi per provare il tuo smartphone e proteggere i tuoi dati

Affrontiamolo. Non importa quanto siamo intelligenti nel proteggere i nostri dati privati ​​online, c’è sempre qualcuno più intelligente. L’hacker esperto è sempre in agguato nella giungla digitale, in attesa di quell’opportunità incontaminata per avventarsi sulle nostre informazioni riservate e rubarle. Il furto, inutile dirlo, è quello di cancellare i nostri conti bancari o fare leva su informazioni molto, molto riservate. La CIA ha recentemente dimostrato che nessuno di noi è completamente protetto dagli attacchi di hacking. Questo è ciò che dobbiamo fare per ottenere la massima protezione. Indipendentemente dal fatto che tu stia utilizzando un iPhone, iPad o Android, qui ci sono 8 modi per proteggere il tuo smartphone.


7 modi per provare lo smartphone e proteggere i tuoi dati

7 modi per provare il tuo smartphone & Mantieni i tuoi dati al sicuro

Come testare il tuo smartphone

Aggiornamento costante del software & firmware

Tieni traccia di tutti gli aggiornamenti del software e installali di conseguenza sul tuo smartphone e computer. Ovviamente, l’aggiornamento comporta modifiche fastidiose all’interfaccia del tuo computer a cui ti sei abituato. Ma il software datato è proprio ciò che gli hack cercano e amano. Quindi non aggiornare sta aprendo loro le lacune. Assicurati che gli aggiornamenti applicati provengano da fonti ufficiali.

Inoltre, non utilizzare strumenti non ufficiali per il “rooting” del telefono (iOS lo chiama “jailbreaking”), a meno che tu non sia assolutamente sicuro della tua attività. Le protezioni tecniche possono essere penetrate sui telefoni con root e ficcare il naso sui dati riservati diventa facile.

Scegli le tue app con attenzione

Durante l’installazione di un’app per smartphone, potresti dover concedere l’autorizzazione per accedere ai tuoi file, videocamera o intercettazione sul tuo microfono. Quindi, pensaci bene prima di dire di sì, poiché questi possono essere potenzialmente abusati. Ciò è applicabile in particolare agli utenti Android, in quanto il processo di verifica delle app è piuttosto flessibile rispetto a quello di Apple. Inoltre, con Android che ti consente anche di installare app fornite da terze parti, sta anche creando una porta in cui le app canaglia possono infiltrarsi nel tuo telefono. Quindi non installare nulla da siti Web sconosciuti.

Rendi difficile per gli intrusi infiltrarsi

Chiunque rubi il telefono potrebbe causare gravi problemi. Quindi tienilo bloccato quando non lo usi. La notizia profonda è che sia iOS che Android sono bloccabili tramite un codice a 6 cifre. In alternativa, opzioni come riconoscimento facciale o le impronte digitali potrebbe essere utilizzato per proteggere le tue informazioni riservate. Fai anche attenzione alle opzioni di “sblocco intelligente” che sbloccano automaticamente il telefono quando sei a casa o quando lo smartwatch è nelle vicinanze. Questi consentono a un ladro di bypassare del tutto il tuo codice di sblocco personale.

Provvedere a tracciare & Blocca il tuo telefono

Anche se si chiama pensiero negativo, devi essere pratico e tenere sempre presente che esiste la possibilità che il tuo telefono venga rubato. Allo stesso tempo, devi assicurarti che i dati memorizzati siano al sicuro, qualunque cosa accada. Alcuni telefoni avanzati hanno questa caratteristica saliente in base alla quale tutti i dati vengono automaticamente cancellati dopo che il ladro ha effettuato un paio di tentativi falliti e non corretti con il passcode.

Un altro servizio sterling fornito da Google e Apple è “trova il mio dispositivo”. Questo può localizzare il tuo telefono rubato su una mappa bloccando o cancellando i suoi dati in remoto. Come utente Apple, puoi accedervi tramite il sito Web iCloud. Puoi abilitare questo servizio sul tuo telefono andando su Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone. Google.com/android/devicemanager è l’ID a cui gli utenti Android possono accedere a questo servizio.

Non patrocinare le funzioni di accesso automatico

L’accesso automatico è sicuramente una funzione utile, poiché le tastiere virtuali rendono la digitazione della password un’attività. Inoltre indica il pericolo come hacker per accedere a tutti i tuoi account online riservati, è sufficiente aprire il browser. Pertanto, non utilizzare le funzioni di accesso automatico del telefono. Se lo fai, fai uso di un’app per la gestione delle password che prevede di reinserire regolarmente una password principale.
Evita anche di utilizzare la stessa password per più di un servizio o app perché se viene identificata quella password specifica, è utilizzabile per accedere a tutte le tue informazioni private. Ciò è applicabile anche quando si è perfettamente attenti a mantenere la sicurezza del proprio smartphone un elemento di massima priorità poiché gli hacker si infiltrano regolarmente nei servizi online per rubare le credenziali degli utenti, che vengono poi provate su altri siti diversi. È possibile creare password casuali complesse in pochi secondi utilizzando questo utile strumento.

Mantieni singole app bloccate

Una password o un codice sicuro può impedire ai ladri di accedervi, ma il tuo telefono dovrebbe essere rubato fisicamente, quindi cosa fai? Il vantaggio di Android è che le singole app possono essere bloccate, garantendo così che anche se il ladro supera la schermata di blocco, non può accedere alla tua app bancaria o alla tua e-mail senza inserire la seconda password.

Il sistema operativo Android non ha questa funzionalità, ma sono disponibili alcune app gratuite che lo forniscono. AVG AntiVirus Free è una di queste app. Gli utenti iOS, tuttavia, non possono bloccare direttamente le singole app, ma possono utilizzare il Blocco cartelle – disponibile gratuitamente su App Store – che può fornire protezione con password a cartelle e documenti, riducendo in tal modo la quantità totale di informazioni riservate accessibili da un criminale informatico.

Usa VPN

VPN sta per rete privata virtuale. La connessione a un server VPN ti consente di crittografare tutto il tuo traffico Internet, proteggendo i tuoi dati sensibili da potenziali hacker e intercettatori nel processo. L’uso di una VPN è fondamentale se ti connetti spesso a hotspot WiFi pubblici in ristoranti, caffè, aeroporti, scuole o ospedali. Questi hotspot WiFi gratuiti sono particolarmente sensibili agli attacchi informatici. Puoi facilmente scaricare e installare un’app VPN sul tuo dispositivo iOS o Android. Dai un’occhiata ai migliori servizi VPN per il 2017 in questa recensione completa.

Come provare il tuo smartphone a prova di hacker: riassumi

Il tempo che abbiamo trascorso navigando sul web utilizzando i nostri smartphone è in continua crescita. Che si tratti di inviare e-mail, controllare i nostri account sui social media o il saldo bancario o effettuare acquisti online. La maggior parte delle persone sfortunatamente non adotta le misure necessarie per proteggere i propri dati durante l’utilizzo del telefono, a causa di pigrizia o ignoranza. Non mettere a rischio le tue informazioni sensibili. Proteggi il tuo smartphone usando i trucchi e i suggerimenti che abbiamo suggerito sopra.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector