Chi crea virus informatici e perché?

Qual è la più grande paura di tutti gli utenti di computer? I virus. Anche la persona con scarsa conoscenza del computer è a conoscenza dei virus (nella ragione virtuale e non virtuale di sicuro!). Sono imprevedibili, inaspettati e assumono forme diverse. Una volta che il tuo dispositivo è stato infettato, la strada per il recupero è lunga e ardua. Quindi, perché qualcuno dovrebbe voler creare virus in primo luogo?


Chi crea virus informatici e perché?

Chi crea virus informatici e perché?

Come tutto è cominciato?

Ci sono molte ragioni per cui qualcuno vorrebbe creare malware (abbreviazione di software dannoso). Possono essere sotto forma di virus, worm, cavalli di Troia, spyware e molti altri. Rispetto a quanto sia diventato pericoloso il malware in questi giorni, i virus erano piuttosto mansueti nel 1971 quando fu inventato il primo virus informatico.

Questi erano virus innocui che avevano poco o nessun effetto sul dispositivo o sul programma. Ovviamente Internet non si era nemmeno sviluppato allora, quindi questo tipo di malware si diffuse solo attraverso i floppy disk.

Esistono milioni di malware informatici oggi e possono diffondersi in diversi modi. Fai clic su un link, scarichi un file o accedi a una connessione non protetta … tutto ciò può portare al computer a essere infettato o preso in ostaggio o al furto delle tue informazioni personali.

Gli hacker e i criminali informatici sono principalmente alla base della diffusione dei virus informatici. Tuttavia, non sono i soli. Anche agenzie governative come la NSA svolgono un ruolo chiave nell’effettuare computer con ogni sorta di virus e ransomware. Queste agenzie usano tali metodi per rubare informazioni vitali da altri paesi in quello che è diventato noto come guerra cibernetica.

Che cos’è un virus?

Che cos’è un virus? È un codice malevolo inserito in un programma per computer. Esistono tre tipi di autori di virus. Il primo tipo è un gruppo di nuovi programmatori o programmatori che vogliono provare le loro nuove conoscenze, ma non trovano un’opzione migliore.

Molti dei codici dannosi che scrivono scompaiono e non vengono rilasciati nel sistema. Il secondo tipo comprende studenti che devono ancora padroneggiare la programmazione. I virus che scrivono sono deboli e per nulla dannosi. Il terzo e più pericoloso tipo di scrittori sono programmatori esperti e professionisti del computer che creano malware per i loro interessi personali ed egoistici. Quando vengono rilasciati, questi virus infettano centinaia di dispositivi e interrompono il sistema. Questo è il tipo di malware che ora temiamo così tanto.

Perché esistono persino i virus? Qual è il loro scopo?

Come accennato in precedenza, ci sono diversi motivi per creare virus. Alcuni di loro sono:

Prendere un ostaggio al computer

Il ransomware – un tipo di virus che prende in ostaggio il tuo computer e richiede denaro – è stato visto di recente di recente. Lo scopo di questo virus è prendere il controllo di un computer e farlo svolgere un compito specifico.

Il ransomware si diffonde attraverso e-mail, allegati e collegamenti a siti dannosi. Questo viene fatto per danneggiare i siti dei rivali, o per estorcere denaro o fare qualche altro lavoro prendendo l’ostaggio del computer. Di solito si tratta di una rete di computer con un computer master che li controlla.

Per rubare soldi

Questi virus vengono generalmente scaricati come strumenti di rimozione virus gratuiti che eseguono la scansione del computer. Una volta completata la scansione, l’utente riceve un messaggio che lo strumento ha rilevato un determinato virus e per rimuoverlo, è necessario acquistare l’applicazione completa.

Quando viene effettuato l’acquisto, i soldi vanno alla persona che gestisce il virus. In altri casi, il virus può indurre l’utente a condividere informazioni sensibili come i dettagli della carta di credito che l’attaccante utilizza a suo vantaggio.

Per rubare dati sensibili

Questo tipo di malware utilizza il metodo del keylogging per rubare informazioni sensibili. Quando il virus viene scaricato su un computer, utilizza il keylogging per creare una registrazione di tutto ciò che viene digitato sul computer, inclusi e-mail, password, dati finanziari, cronologia chat e altro ancora. Il furto di tali informazioni può portare alla perdita di denaro e può anche comportare il furto di identità.

Vendicarsi

I virus sono spesso usati per infettare il computer o il programma software di un’azienda rivale, oppure si può fare per vendicarsi di qualcuno. Gli autori di virus possono avere la propria agenda personale dietro il rilascio di malware nel sistema. In altri casi, un virus può essere rilasciato in un sistema informatico solo per dimostrare quanto sia vulnerabile al sistema. Al giorno d’oggi non ci sono troppi malware dannosi per il computer (perché impedisce al virus di diffondersi ad altri computer) ma esistono virus in grado di paralizzare la rete. Sono alcuni dei virus più temuti.

Come stare al sicuro?

I virus sono progettati per molti scopi, ma hanno tutti lo stesso risultato: interrompere un sistema informatico. Esistono diverse misure precauzionali che è possibile adottare per evitare che il dispositivo venga infettato. Il più importante è installare il software antivirus sul tuo computer o smartphone. I programmi antivirus come Avast e AVG sono la prima linea di difesa contro varie minacce online come virus, malware e ransomware. Inoltre, non fare mai clic su collegamenti che sembrano sospetti. Sia nella posta in arrivo che nei siti Web visitati. Infine, è sempre consigliabile connettersi a un server VPN ogni volta che si va online. Ciò ti consentirà di crittografare tutto il tuo traffico Internet. Pertanto, evita che potenziali ficcanaso possano intercettare ciò che stai facendo mentre navighi sul Web.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me