Come usare Tor e VPN insieme

In realtà è possibile combinare Tor e VPN insieme. L’utilizzo del Web è una parte indispensabile della vita per la maggior parte delle persone al giorno d’oggi, ma non è più così semplice come una volta. Non puoi semplicemente fare affidamento sul firewall e sull’antivirus per sicurezza. Vari watchdog di Internet e autorità ficcanaso stanno monitorando le tue attività online anche se a tua insaputa.


Inoltre, devi anche garantire la sicurezza dei tuoi preziosi dati online. Tutti questi fattori costringono molti utenti del Web ad adottare misure furtive e mascherare le loro identità online e comunque raggiungere i loro obiettivi. È qui che entrano in gioco servizi come VPN e Tor. Esistono diversi modi per combinare VPN e Tor per ottenere un livello ancora più elevato di anonimato, privacy e sicurezza online.

Come combinare VPN e Tor insieme

Come usare Tor e VPN insieme

Cos’è la VPN?

VPN è un servizio che ti consente di mascherare il vero indirizzo IP assegnandoti invece un IP virtuale. Quando usi una VPN, anche il tuo ISP non può tracciare quali dati stai inviando o ricevendo perché la crittografia li copre. Ciò rende VPN l’arma preferita per gli utenti Web che desiderano rimanere anonimi online. Da attivisti politici che cercano di eludere lo snooping da parte dei governi a persone in paesi con disposizioni di accesso al web limitate, le VPN sono utilizzate da milioni di persone per aggirare le restrizioni sull’uso del web.

Che cos’è Tor?

Tor, d’altra parte, è una rete che consente agli utenti di accedere alla sezione generalmente nascosta di Internet, nota come deep web. Offre anche una discreta quantità di anonimato online, anche se non buono come i servizi VPN. Il browser Tor viene utilizzato per accedere alla rete Tor e, con esso, è possibile trovare facilmente la sezione nascosta del Web. La rete Tor instrada i dati, sebbene vari server e questo rende molto difficile tracciare l’indirizzo IP degli utenti.

Perché usare Tor e VPN insieme?

Potresti voler utilizzare entrambi i servizi insieme quando il bisogno di anonimato online è maggiore di altri. Se vivi in ​​un paese governato da un governo oppressivo (come Cuba, Cina, Arabia Saudita, Russia e così via) o fai parte di un gruppo di attivisti che opera sotto copertura ― è necessario adottare questo approccio.

Coloro che scambiano dati cruciali sul governo o sulla ricerca online possono trarre vantaggio dall’uso di questo metodo. Se desideri eseguire lo streaming e scaricare contenuti da risorse online con restrizioni geografiche, può essere utile anche combinare due metodi.

Tor vs VPN

  • Tor è più lento della VPN.
  • VPN è migliore per il download P2P / torrent.
  • Alcuni servizi VPN mantengono i registri della tua attività di navigazione, mettendo a repentaglio la tua anonimità nel processo.
  • Il tuo provider VPN può vedere il tuo vero indirizzo IP.
  • La VPN è più adatta per il geo-spoofing.
  • Alcuni siti Web bloccano Tor.
  • In alcuni casi, i nodi di uscita Tor potrebbero infettare il dispositivo con software dannoso.

Sia Tor che VPN hanno alcuni vantaggi unici, e quando li usi insieme, questi possono essere combinati. In altre parole, non è necessario scegliere se utilizzare l’uno o l’altro quando è possibile utilizzarli entrambi contemporaneamente.

Metodo 1 – Utilizzo di Tor tramite VPN

In questo metodo, devi prima connetterti al tuo server VPN e successivamente alla rete Tor. Se usi questo metodo, anche il tuo ISP non saprà che stai utilizzando Tor e accusando il cosiddetto deep web. Il nodo di accesso Tor e l’ISP vedranno entrambi l’IP del server VPN. Tuttavia, il tuo fornitore di servizi VPN può capire che stai utilizzando Tor. È interessante notare che pochi servizi VPN come NordVPN utilizzano il file di configurazione OpenVPN per offrire Tor tramite VPN.

Professionisti

  • Gli ISP, l’NSA o altre agenzie governative non possono rilevare che stai navigando sul web attraverso Tor.
  • I nodi di immissione Tor non vedranno il tuo vero indirizzo IP.
  • Puoi accedere ai servizi Tor nascosti, ad es. Siti Web .onion

Contro

  • Sarai comunque vulnerabile a nodi di uscita Tor dannosi.
  • È possibile monitorare qualsiasi traffico non crittografato in entrata e in uscita dai nodi di uscita Tor.
  • Alcuni nodi di uscita Tor potrebbero essere bloccati.

Metodo 2 – Utilizzo di VPN tramite Tor

Con questo metodo, ti connetti prima al tuo ISP e poi accedi all’account VPN tramite il browser Tor e la rete. Devi configurare il tuo client VPN per lavorare con Tor. L’ISP può vedere che sei connesso alla rete Tor, ma non ha modo di vedere quali dati stai scambiando tramite VPN. Quando ti connetti al Web tramite Tor, l’IP può essere monitorato poiché Tor non utilizza la crittografia end-to-end come VPN. Un altro fattore è che questo metodo può influire sulla velocità di Internet.

Professionisti

  • Il tuo provider VPN non può vedere il tuo vero indirizzo IP – solo quello del nodo di uscita Tor.
  • Sei protetto da nodi di uscita Tor dannosi.
  • L’uso di questo approccio consente di bypassare eventuali blocchi potenziali sui nodi di uscita Tor.
  • È possibile ignorare le restrizioni regionali modificando le posizioni del server.
  • Tutta la tua connessione Internet viene instradata attraverso Tor.

Contro

  • Il monitor del tuo provider VPN visualizza le tue attività di navigazione.

Tor Over VPN o VPN Over Tor – Quale metodo è migliore?

Se desideri ottenere il vero anonimato online, ti consigliamo di utilizzarlo VPN tramite Tor. In questo caso, nemmeno il tuo provider VPN può vedere il tuo vero indirizzo IP. Inoltre, sei protetto da nodi di uscita Tor dannosi.

D’altra parte, il tuo provider VPN può ancora vedere il tuo vero indirizzo IP se lo usi Tor tramite VPN. Se stai utilizzando un servizio VPN affidabile e affidabile che non conserva i registri delle tue attività di navigazione, non dovresti preoccuparti così tanto di questo fatto. Tenere presente che non si è protetti dai nodi di uscita Tor dannosi se si utilizza questo approccio.

I migliori servizi VPN da utilizzare con Tor

Indipendentemente dal metodo che scegli di utilizzare, devi assolutamente assicurarti di utilizzare una VPN che rispetti la tua privacy online. Una politica “Nessun registro conservato” è d’obbligo. Dai un’occhiata all’elenco dei migliori provider VPN che puoi utilizzare con Tor di seguito. ExpressVPN offre ai propri utenti un servizio Tor Onion, Expressobutiolem.onion, che in pratica ti protegge dai Nodi Tor Exit dannosi e aiuta i cittadini che vivono in paesi ad alta censura ad accedere liberamente a Internet.

Tor e VPN Combo – Ulteriori aspetti da tenere a mente

Entrambi i metodi che abbiamo illustrato sopra offrono livelli di anonimato ragionevolmente decenti, ma hanno anche i loro lati negativi. Basato su aspetti come la posizione del server VPN e l’uso simultaneo di entrambi i servizi, il rallentamento della velocità di Internet è ciò che probabilmente non puoi eludere. È anche fondamentale che tu utilizzare un servizio VPN che non registra i dati dell’utente. 

Non tutti i servizi VPN offrono questo e verificalo prima di utilizzare una VPN, se il vero anonimato online è quello che cerchi. Per rimanere assolutamente irrintracciabile quando si utilizza il Web, è inoltre possibile utilizzare Tails, una distribuzione Linux live che viene eseguita da un’unità USB e offre pieno accesso alla rete Tor. È anche fondamentale utilizzare la versione aggiornata del browser Tor. Ciò ti garantirà la massima protezione online insieme all’anonimato.

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di utilizzare VPN tramite Tor o viceversa, è sempre consigliabile combinare Tor e VPN.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector