Le app di messaggistica più sicure di tutti i tempi

Quali sono le app di messaggistica più sicure per gli SMS privati? Il numero di volte in cui sentiamo parlare di messaggi personali e di e-mail violati è ora ai massimi livelli, grazie all’appetito appetito che gli hacker senza scrupoli hanno ora per le informazioni private degli utenti. Indipendentemente dal fatto che questi hacker agiscano in modo indipendente o al di fuori delle sponsorizzazioni statali, i meccanismi che stanno utilizzando per ottenere l’accesso alla corrispondenza privata delle persone stanno diventando sempre più avanzati. Ciò richiede che gli utenti siano in allerta e adottino garanzie che consentano loro di proteggere i loro dati privati.


Le app di messaggistica più sicure del 2017

Le app di messaggistica più sicure

Uno dei modi in cui un utente può essere in grado di farlo è assicurando che l’app di messaggistica che usano per comunicare contenga un certo livello di crittografia; in modo tale che i loro messaggi privati ​​non siano suscettibili di cadere nelle mani sbagliate.

Probabilmente ti starai chiedendo, quali prodotti dovresti utilizzare per migliorare la tua privacy? Facciamo un riassunto dei più popolari servizi di messaggistica per i consumatori per darti un’idea del livello di protezione che dovresti aspettarti.

Quanto è privata la tua app di messaggistica?

Quello che dovresti tenere a mente qui è se il tuo servizio messaggi è “Crittografato end-to-end”. Questo è il tipo di crittografia in cui il tuo fornitore di servizi non memorizza realmente copie dei messaggi che invii sui loro server. Previene qualsiasi estrazione dei messaggi da parte delle forze dell’ordine o persino degli inserzionisti. Quello che invii può essere letto solo sui dispositivi del mittente e del destinatario.

Quali app di messaggistica offrono la crittografia end-to-end?

Quali app di messaggistica offrono la crittografia end-to-end?

App di messaggistica popolari e crittografia end-to-end

Ecco alcune delle app / dei servizi più comunemente utilizzati e ciò che hanno da offrire in termini di privacy.

  1. Messenger: come risposta di Facebook a WhatsApp, Messenger ti consente di attivare la crittografia end-to-end specificando che i messaggi digitati vengono inviati in “segreto”. Tuttavia, non viene attivato per impostazione predefinita.
  2. iMessage: il servizio di messaggistica per iPhone estremamente popolare offre la crittografia end-to-end solo quando il mittente e il destinatario sono utenti iPhone. I testi inviati agli utenti Android non sono realmente crittografati. Inoltre, tieni presente che se usi iCloud per il backup delle tue informazioni, i messaggi inviati verranno archiviati nei server Apple. Disattiva questa impostazione per inviare i tuoi messaggi senza traccia.
  3. Skype: Quando si tratta di messaggistica, Skype è uno dei nomi più vecchi in circolazione. In termini di privacy, Skype non offre la crittografia end-to-end.
  4. Snapchat: La popolarità di questa app di messaggistica è salita alle stelle negli ultimi anni. Sfortunatamente, Snapchat non offre la crittografia end-to-end.
  5. Hangouts: il noto servizio di chat video e di messaggistica di Google è noto per eliminare solo i messaggi dalla tua cronologia attraverso la funzione “non registrata”, ma rimangono ancora sui server dell’azienda.
  6. Segnale: con alti consigli che arrivano da sinistra, destra e centro, l’uso di questa app è cresciuto costantemente da quando Donald Trump è diventato presidente. Edward Snowden, insieme ad altri esperti, è noto per aver elogiato questa app, forse perché il codice sorgente è open source e può essere esaminato per eventuali falle nella sicurezza praticamente da chiunque abbia un buon background di programmazione.
  7. Telegram: anche molto popolare negli Stati Uniti, Telegram ti offre una funzione che ti permetterà di attivare la crittografia end-to-end tramite “chat segrete”. Tuttavia, non è impostato di default.
  8. Confide: Probabilmente non l’app di messaggistica più popolare al mondo. tuttavia, Il sito Web dell’azienda afferma chiaramente che la loro app offre la crittografia end-to-end come impostazione predefinita.
  9. Whatsapp: i ragazzi di WhatsApp hanno davvero cambiato il loro gioco dopo l’acquisizione da parte di Facebook, poiché prima non offrivano realmente la crittografia dei messaggi end-to-end come fanno ora.
  10. Messaggi di testo: i messaggi di testo ordinari sono generalmente ammessi dal tribunale e, quindi, per essere utilizzati in questo modo, significa che non sono realmente crittografati.

VPN: un ulteriore livello di privacy

Se vuoi assicurarti che nessuno stia intercettando i tuoi messaggi, ti consigliamo vivamente di utilizzare una VPN. Una rete privata virtuale, meglio conosciuta come VPN, ti consente sostanzialmente di crittografare tutto il tuo traffico. Questo include anche i tuoi messaggi. Ecco un elenco dei migliori servizi VPN per la messaggistica online sicura. Puoi anche leggere la nostra guida completa alla revisione della VPN qui.

Considerazioni finali sul perché dovresti proteggere i tuoi messaggi privati

Sapere che nessuno è in grado di intercettare i messaggi privati ​​che invii tramite e-mail o testo porta un elemento di sicurezza che puoi apprezzare solo se hai avuto un’esperienza in cui le tue informazioni private sono state rubate. Potrebbe essere stato da hacker o truffatori di carte di credito. Ancora più importante, avrebbe potuto essere prevenuto. Tutto ciò che serve è prendere la quantità necessaria di azione. Fai il passo e proteggi i tuoi dati. Il danno che può essere fatto se non è possibile, in alcuni casi, essere considerato irreversibile. Ricorda, se apprezzi davvero la tua privacy, è sempre meglio connettersi a un server VPN. 

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me