Recensione ProtonVPN 2020

Il termine “Proton” potrebbe sembrare familiare se lo hai incontrato ProtonMail in passato – e avresti ragione a mettere in relazione i due. Tutti e due ProtonVPN e ProtonMail condividere la stessa società madre, a Swiss-based organizzazione chiamata Proton Technologies AG. Tuttavia, la VPN funziona indipendentemente sotto ProtonVPN AG per motivi di sicurezza e legali. ProtonVPN commercializza il suo servizio con la famosa frase “VPN svizzera ad alta velocità che protegge la tua privacy”. Oggi siamo qui per vedere se ciò che affermano è vero valutandone le caratteristiche e i servizi. Quindi, detto questo, ecco il recensione completa di ProtonVPN.


Recensione di ProtonVPN 2020

Statistiche rapide

Soddisfatti o rimborsati30 giorni
Prova gratuitaPiano gratuito con una prova Plus di 7 giorni
Connessioni simultanee consentite

1 dispositivo per il piano gratuito

2 dispositivi per il piano di base

5 dispositivi per il piano Plus

10 dispositivi per il piano visionario

Servizi di streaming supportatiNetflix, Amazon Prime, BBC iPlayer e Hulu
Nessuna politica sui registri
Protocolli di sicurezzaOpenVPN, IKEv2 / IPSec
crittografiaAES 256-bit
Caratteristiche specialiSwitch Kill, protezione da perdite DNS, Perfect Forward Secrecy, Secure Core, Tor over VPN e Split-tunneling
Assistenza clienti 24/7No
Posizioni del server44+ paesi
Numero di server698+ server
Dispositivi supportati & piattaformeWindows, macOS, iOS, Android, Linux
Giurisdizione legale VPNSvizzera

ProtonVPN – Pro e contro

Prima di andare al recensione completa di ProtonVPN, riassumiamo tutto ciò che ci è piaciuto e non apprezzato del fornitore durante la nostra valutazione:

Professionisti:

  • Forte sicurezza
  • Politica rigorosa di non registri
  • Supporta P2P
  • Offre server Secure Core
  • Sblocca Netflix, BBC iPlayer e Hulu
  • Velocità elevate
  • Tor su VPN
  • Segretezza diretta in avanti
  • Protezione da perdite DNS
  • Kill Switch
  • 30-giorni rimborso garantito
  • Warrant Canary

Contro:

  • Molto costoso
  • Scarsa assistenza clienti
  • Compatibilità limitata con piattaforme e dispositivi

Facilità d’uso

A prima vista, il sito web ufficiale di ProtonVPN ti dà una sensazione di felicità. Il sito web è bene ottimizzato, sembra futuristico e molto facile da navigare. Ogni pulsante e collegamento di testo sono ben posizionati e portano a pagine pertinenti della VPN.

Interfaccia ProtonVPN

La barra in alto ha tutti i link social e un link a ProtonMail. Il menu principale contiene collegamenti di testo cruciali tra cui Informazioni, Funzionalità, Prezzi, Blog, Supporto e login & opzioni di iscrizione.

La pagina di destinazione è sportiva a Sfondo paesaggio svizzero – qualcosa di cui ProtonVPN è orgoglioso. Il menu a piè di pagina contiene anche collegamenti molto importanti.

Iniziare

Puoi iniziare facendo clic su “Iscriviti” o i pulsanti “Ottieni ProtonVPN”. Verrai quindi reindirizzato a una pagina di iscrizione, dove segui questi semplici passaggi:

  • Seleziona un piano adatto alle tue esigenze
  • Inserisci la tua email
  • Inserisci i dettagli di pagamento
  • Scarica il client, installa, esegui e connettiti per iniziare

Clienti ProtonVPN

ProtonVPN offre app personalizzate per Windows, macOS, Android e iOS. C’è anche una riga di comando Linux script disponibili che è possibile utilizzare per la configurazione e il controllo automatici OpenVPN, che puoi installare in modo indipendente insieme ad altri pacchetti.

L’azienda offre anche un manuale Guida alla configurazione di IKEv2 per piattaforme Linux. In particolare, il client Windows utilizza OpenVPN, mentre i restanti macOS, iOS e Android utilizzano Protocollo IKEv2.

Client Windows

Il Il client Windows è futuristico, ha un design semplice e racchiude un sacco di funzioni interessanti. Tutte le opzioni sullo schermo sono ben posizionate e facili da navigare.

L’app ospita anche un’impressionante mappa server che è principalmente per lo spettacolo. Tuttavia, una volta connessa l’app visualizza dati significativi sul traffico della sessione. Inoltre, il client Windows offre il protocollo OpenVPN per Connessioni UDP o TCP.

App di Windows ProtonVPN

L’app connetterà automaticamente gli utenti al miglior server in qualsiasi paese selezionato. Inoltre, possono anche connettersi a un server specifico se lo desiderano. Per fortuna, ProtonVPN ha etichettato tutti i server su quali di essi sono disponibili utenti gratuiti, P2P supportati o Tor over VPN abilitato.

È possibile passare alla sezione avanzata in cui si ottengono le impostazioni di connessione e modificarle. Il Funzione Kill Switch ha un design firewall ma non utilizza neanche il firewall di sistema di Windows.

Ciò significa che rischi di esporre la tua vera identità se il demone OpenVPN si arresta in modo anomalo o si interrompe improvvisamente. Altrimenti, il Funzione Kill Switch funziona bene. Per quanto riguarda la Protezione dalle perdite DNS, di solito è abilitato per impostazione predefinita e dai nostri test funziona molto bene.

Client per dispositivi mobili ProtonVPN

L’app mobile per entrambi Piattaforme Android e iOS è il migliore che abbiamo mai incontrato – e questo è in termini di design. L’app ha un design semplice, ottimizzato molto bene e ha anche un aspetto futuristico.

E come le sue controparti desktop, ha la migliore interfaccia utente. Inoltre, quasi tutto è simile all’app per desktop e anche l’esperienza dell’utente è la stessa.


Le app client mobili per iOS e Android non dispongono di Kill Switch. Invece, hanno il “Always-on-VPN” funzione, che ristabilisce una connessione VPN sicura senza soluzione di continuità e automaticamente.

Ciò accade ogni volta che il servizio non funziona correttamente. Per motivi di sicurezza, la funzione è sempre attiva. Nelle immagini sopra, è possibile vedere i server Plus. Questi sono accessibili solo se un utente si abbona I piani Plus o Visionary di ProtonVPN.

ProtonVPN ha una discreta compatibilità con tutte le principali piattaforme incluse Windows, macOS, Android e iOS. Come abbiamo già visto, non ha un’app per Linux, ma pubblica una guida all’installazione manuale di IKEv2. Proprio come quasi tutte le VPN disponibili, gli utenti non possono installare il servizio su console di gioco o smart TV.

server

ProtonVPN ha una rete di oltre Oltre 698 server in 44 paesi Intorno al mondo. E secondo il sito Web, questi server offrono un totale di 817 Gbps capacità. Sebbene la rete di server non sia ampia come quella di alcuni concorrenti, abbiamo visto molte VPN con reti di server di piccole dimensioni prestazioni eccellenti.

Sfortunatamente, ProtonVPN non ha un pari distribuzione server, con la maggior parte dei suoi server situati in Europa e Nord America. Troverai un numero limitato di server in Asia, Australia e Sudafrica.

L’elenco completo dei server ProtonVPN è presentato di seguito:

  • Austria
  • Australia
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Brasile
  • Canada
  • Costa Rica
  • Repubblica Ceca
  • Germania
  • Danimarca
  • Estonia
  • Spagna
  • Svizzera
  • Finlandia
  • Francia
  • Grecia
  • Hong Kong
  • Irlanda
  • Israele
  • India
  • Islanda
  • Italia
  • Giappone
  • Corea
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Lettonia
  • Moldova
  • Olanda
  • Norvegia
  • Nuova Zelanda
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Serbia
  • Russia
  • Svezia
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Taiwan
  • Ucraina
  • Il Regno Unito
  • stati Uniti
  • Sud Africa

Tuttavia, l’azienda offre vari server a seconda della loro sicurezza e scopo, incluso Secure Core, P2P, Tor e liste standard. Puoi anche creare più profili VPN da queste categorie.

Server Secure Core

ProtonVPN offre un’entusiasmante funzione di sicurezza che chiamano Secure Core. Quando l’abbiamo abilitato sull’app client, il nostro traffico online è stato reindirizzato automaticamente tramite doppi server invece del solito.

Inoltre, gli utenti possono trovare server Secure Core in Svizzera, Islanda e Svezia; e possono connettersi a loro solo insieme a un elenco specificato di server.

Ad esempio, gli utenti possono scegliere di connettersi a un server russo tramite l’Islanda. Inoltre, possono attivare e disattivare la funzione Secure Core nell’elenco dei server all’interno dell’app client.

Tieni presente che lo farà rallentare significativamente la velocità di connessione una volta acceso. Pertanto, dovrebbero usarlo solo quando sospettano una violazione della privacy. 

Prestazioni ProtonVPN

Abbiamo testato diversi server in varie posizioni, incluso il Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Sudafrica. Lo abbiamo fatto ogni giorno mentre svolgevamo diverse attività online come streaming di contenuti HD, torrenting, giochi online e navigazione generale.

Per fortuna, non abbiamo riscontrato ritardi o errori di buffering e problemi di riproduzione video degni di nota. Sfortunatamente, i processi “Connetti” e “Disconnetti” hanno richiesto molto tempo tra tutti i client, ma ha funzionato dopo pochi clic.

Test di velocità

Per scoprire i livelli di velocità offerti da ProtonVPN, abbiamo dovuto testarlo utilizzando a strumento di test di velocità, durante la connessione a più server in tutto il mondo. Abbiamo sperimentato con precisione su un server vicino a, poi un Server remoto, dal momento che abbiamo pensato che sarebbe stato sufficiente campionare i livelli di velocità.

Naturalmente, abbiamo dovuto stabilire un linea di base per i nostri test di velocità; pertanto, nella nostra corsa iniziale, abbiamo testato le velocità senza la connessione ProtonVPN. Di seguito è riportata un’illustrazione dei risultati che abbiamo registrato:

Successivamente, abbiamo sperimentato ProtonVPN dopo esserci collegati a posizione del server nelle vicinanze. Siamo rimasti molto soddisfatti dell’alta velocità di download e upload che abbiamo riscontrato. In realtà lo eravamo streaming di contenuti HD, e i torrent hanno accolto le nostre aspettative. Ecco lo screenshot che mostra i risultati notevoli:

Nel nostro prossimo test, ci siamo collegati a posizione del server distante e anche i risultati sono stati impressionanti:

Abbiamo anche testato Server abilitati per Tor nel tentativo di scoprire se le velocità offerte fossero sufficienti per navigare nel web oscuro e nei siti Web di cipolle. Puoi vedere che i risultati non erano neanche male:

Infine, abbiamo testato uno dei Server Secure Core, e nonostante le velocità ridotte dovute a doppia crittografia, abbiamo ancora ottenuto alcuni risultati impressionanti:

Nel complesso, i risultati mostrano che ProtonVPN è veramente un servizio veloce. Inoltre, una VPN che è in grado di offrire molti elenchi di server e riesce comunque a fornire velocità di navigazione elevate vale la lode e la raccomandazione.

Compatibilità Netflix

Una VPN non è solo uno strumento per migliorare la tua privacy e sicurezza. In effetti, la maggior parte degli utenti di tutto il mondo utilizza VPN per scopi di intrattenimento (Accesso a contenuti con restrizioni geografiche), ad esempio American Netflix, Hulu, BBC iPlayer e altri.

Una delle principali attrazioni del settore dello streaming non è altro che Netflix. Nonostante offra i suoi servizi a quasi tutti i paesi del mondo, il servizio lo fa applicare blocchi geografici.

Limita il suo contenuto in base alla posizione geografica di un utente, che si traduce in ottenere un certo catalogo accedere. Inoltre, Netflix è uno dei canali in grado di farlo bloccare l’accesso VPN. Ecco perché è molto importante verificare se questa VPN può aggirare un tale meccanismo di blocco.

Abbiamo eseguito alcuni test utilizzando ProtonVPN. Inizialmente, abbiamo utilizzato un server normale in stati Uniti. I risultati sono stati negativi poiché Netflix ci ha sorpreso a usare ProtonVPN e ci ha bloccato immediatamente.Proton Netflix

Non ci siamo fermati qui. Secondo il loro sito Web ufficiale, solo i server Plus sono in grado di far funzionare il canale. Questo è quando abbiamo usato un server americano con il etichetta “P” Vicino a esso. Di conseguenza, siamo stati in grado di farlo stream Star-Crossed (Un titolo Netflix americano) nella nostra regione.Netflix US Proton

Questo ha i suoi alti e bassi. Perché? Bene, chiunque sia abbonato al servizio piano gratuito o di base non riuscirò mai ad accedere a Netflix. Pertanto, possiamo concludere che se gli utenti desiderano sbloccare contenuti con restrizioni, dovrebbero pagare di più, il che è piuttosto deludente.

ProtonVPN e altri servizi di streaming

I test di streaming non sono stati appena eseguiti su Netflix. Abbiamo anche dovuto vedere se ProtonVPN può sbloccare servizi notoriamente severi come iPlayer, Hulu e Amazon Prime.

Questi servizi sono anche in grado di impedire alle VPN di accedere al loro contenuto. Abbiamo eseguito alcuni test su tutti e i risultati sono stati tali:

Innanzitutto, abbiamo dovuto verificare se Hulu potesse essere sbloccato al di fuori degli Stati Uniti. Quindi, ci siamo collegati a Server Plus negli Stati Uniti, e Hulu era pienamente accessibile nella nostra regione.Hulu Proton

Successivamente, abbiamo utilizzato lo stesso server che ci ha aiutato a sbloccare Hulu per verificare se Amazon Prime rientra nella categoria dei canali sbloccati. Abbiamo letto vecchie recensioni che affermano che ProtonVPN non è compatibile con Amazon Prime. Oggi siamo qui per correggerlo.

ProtonVPN l’ha fatto, in effetti, bypassare il meccanismo di blocco VPN di Prime e accedi al suo contenuto senza alcun problema.Amazon Prime Proton

Infine, ci siamo diretti nel Regno Unito per vedere come ProtonVPN può competere contro Blocco VPN di BBC iPlayer. Il canale è molto popolare nel Regno Unito, ma la sua popolarità non è rimasta lì.

Milioni di spettatori utilizzano proxy e VPN per guardare BBC iPlayer all’estero. Ma la domanda è: ProtonVPN l’ha sbloccato durante i nostri test? Risposta rapida, sì, lo ha fatto. Ecco cosa a Server Plus nel Regno Unito ha fatto:BBC iPlayer Proton

Fondamentalmente, ProtonVPN è un fornitore affidabile per lo streaming. Tuttavia, proprio come con Netflix, gli utenti devono optare per il proprio Piano Plus per portare a termine il lavoro. Altrimenti, non stanno ricevendo nessuno dei canali sopra se sono all’estero.

Compatibilità in Cina

Crediamo che ProtonVPN funzioni Cina – sebbene su server specifici. Dopo aver consultato il team di supporto, siamo stati in grado di utilizzare alcuni Stati Uniti, oltre a Secure Core server per superare il Grande Firewall della Cina. Tuttavia, abbiamo dovuto utilizzare Tor su VPN per sbloccare vari siti Web.

Supporto P2P

Il torrenting è una pratica comune tra gli utenti di Internet al giorno d’oggi. Tuttavia, tali atti possono essere pericoloso e può compromettere la tua vera identità. Questa è una violazione della privacy che gli utenti non vorrebbero affrontare.

Gli utenti che condividono o scaricano un file torrent possono vedere gli altri indirizzi IP. Questo mette a rischio la loro privacy perché è possibile vedere chi sta scaricando e condividendo quali file.

D’altro canto, gli ISP possono associare le attività di torrenting a un determinato indirizzo IP, rivelando quelli dell’utente vera identità nel processo. ProtonVPN consente azioni P2P, incluso il torrenting. Tuttavia, non lo fa senza un certo senso di ostilità.

Secondo il loro sito Web:

“ProtonVPN non perdona l’uso di BitTorrent per condividere materiale protetto da copyright illegalmente.”

Inoltre, non tutti i server consentono tali azioni. Innanzitutto, gli utenti dovrebbero essere abbonati al Piano di base o quelli sopra, ciò significa che gli account gratuiti non saranno in grado di utilizzare ProtonVPN per il torrenting.

Anche con il piano di base, se si utilizza a server non P2P-friendly, verrà visualizzato un messaggio e la VPN disabiliterà immediatamente la connessione. Ecco cosa abbiamo ottenuto mentre stavamo usando l’app:

“La tua connessione è stata disabilitata perché stai utilizzando un server che non supporta peer-to-peer (traffico P2P. P2P non è supportato su server gratuiti e server con # superiore a 100. Utilizzare un server diverso per P2P.”P2P disabilitato

Nell’applicazione, abbiamo trovato server con Due lampeggi accanto a loro. Questi sono quelli che supportano le azioni P2P.P2P ProtonVPN

Quindi, in sostanza, se vogliamo evitare l’avviso presentato sopra, dobbiamo collegarci Server compatibili P2P direttamente.

vita privata

La privacy è senza dubbio il punto di forza di ProtonVPN e sono molto orgogliosi della loro capacità di mantenere anonima l’identità online degli utenti. La società ha sede in Svizzera, uno dei paesi con le migliori leggi sulla privacy.

Inoltre, la VPN beneficia della reputazione stabilita dal suo creatore, Proton Technologies AG, come servizio di posta elettronica altamente sicuro. Questo li aiuta a implementare un assoluto politica di no-log, e quindi non condivideranno mai i dati degli utenti con terzi in nessuna circostanza. Quello che ci è piaciuto di più è che la loro politica di zero log si applica anche agli abbonati gratuiti.

Secondo il loro politica sulla riservatezza, ProtonVPN non:

  • Registra il traffico degli utenti o il contenuto di qualsiasi comunicazione
  • Discriminare contro dispositivi, protocolli o applicazioni
  • Limita la tua connessione Internet

ProtonVPN è anche abbastanza trasparente con il loro servizio e fornisce approfondimenti su chi esegue la VPN. Hanno anche una buona reputazione per la difesa della privacy online e il contributo attivo al comunità open-source.

Inoltre, il marchio non richiede informazioni che possano portare alla tua identità. Durante la registrazione, siamo stati in grado di utilizzare i dettagli falsi e registrarci tramite il loro sicuro ProtonMail, che è anonimo.

Protezione da perdite DNS

Avere una VPN che offre una crittografia avanzata è un must. Ma ottenere uno che può anche proteggere le tue query DNS è un vantaggio. ProtonVPN non delude in quanto fornisce la protezione dalle perdite DNS e di certo non si basano su provider DNS di terze parti.

Grazie a questo, sono in grado di proteggere la tua attività online dagli occhi ficcanaso di governi, ISP e criminali informatici.

Secure Core

Secure Core di ProtonVPN l’infrastruttura consente di difendersi dagli attacchi alla rete del server. La funzione protegge la tua rete reindirizzando la tua attività di navigazione diversi server prima di uscire dai server ProtonVPN.

Ciò significa che anche se qualcuno con l’intento di ficcanaso tenta di monitorare il traffico di rete sui server di uscita, non differenzerà gli indirizzi IP di vari netizen ProtonVPN.

Secondo la società, i server Secure Core si trovano solo in “Data center rinforzati” Compreso Svizzera, Islanda e Svezia.

Segretezza diretta

Il marchio offre suite di crittografia accuratamente selezionate che hanno Segretezza diretta in avanti. Questo crea un nuova chiave di crittografia con ogni connessione, quindi una chiave non è mai valida per più di una sessione.

Ciò significa che anche se qualcuno riesce a mettere le mani sulla chiave di decodifica, non sarà in grado di decifrare traffico crittografato

Swiss-based

Oltre alla robusta sicurezza avanzata, anche ProtonVPN gode di una solida posizione tutela della privacy legale, grazie al suo Base svizzera di funzionamento. La Svizzera riesce in qualche modo a rimanere fuori dalla portata dell’invasivo Leggi statunitensi e dell’UE sulla conservazione dei dati.

E dal momento che il paese non è anche membro del 14 occhi,” non possono mai essere influenzati a spiare i suoi utenti. Tuttavia, a causa della loro dubbia politica di registrazione, alcuni potrebbero considerare ProtonVPN non sicuro da usare.

Kill Switch o VPN sempre attiva

I client ProtonVPN forniscono un automatico integrato Kill Switch. Ma la funzione non è supportata su iOS, quindi il servizio offre funzionalità “Sempre su VPN”.

Pertanto, una volta che ti connetti all’app e ti capita di perdere la connessione, la funzionalità lo farà bloccare tutto il traffico di rete, mentre ristabilisce automaticamente una connessione VPN sicura senza soluzione di continuità.

Grazie a questa funzione, puoi assegnare con fiducia attività (come torrenting) sulla macchina e lasciarla incustodita.

Tor su VPN

Anche i pacchetti di ProtonVPN Utilità integrata di supporto Tor. Pertanto, è possibile reindirizzare tutte le attività di navigazione attraverso la rete Tor disponibile su server selezionati. Puoi anche accedere ad entrambi Siti Web di cipolle e siti web scuri immediatamente.

Sicurezza

In termini di sicurezza, ProtonVPN utilizza “la massima crittografia” per proteggere la tua connessione. La VPN crittografa il tuo traffico di rete con i migliori della categoria AES-256 bit con l’avanzato Chiave RSA a 4096 bit e HMAC. Lo accoppiano con Autenticazione del messaggio SHA-384.

La VPN offre anche diversi protocolli di connessione tra cui OpenVPN e IKEv2 / IPSec. Tuttavia, la società non supporta PPTP o Protocolli L2TP / IPSec, indipendentemente dal suo costo di funzionamento economico.

Degno di nota, ProtonVPN ha fatto di tutto per garantirne la sicurezza Server Secure Core. Ad esempio, i server svizzeri – la cui infrastruttura è vitale – si trovano in un ex edificio antiatomico dell’esercito svizzero, che è 1000 metri metropolitana.

In sequenza, il Infrastruttura islandese si basa anche su una ex base militare. Inoltre, i loro server svedesi si trovano anche in un data center sotterraneo. ProtonVPN garantisce anche la sicurezza dell’hardware spedendo le loro apparecchiature in tali luoghi.

Ora, ciò che è ovvio potrebbe mostrare che qualsiasi VPN può essere sicura da usare. Tuttavia, quando stiamo esaminando un servizio VPN, scaviamo un po ‘più a fondo ed eseguiamo alcuni test extra.

Scansione dei virus

A novembre 2019, è stato creato un sito Web ProtonVPN falso per consegnare il file AZORult malware che ruba informazioni alle potenziali vittime sotto forma di falsi installatori ProtonVPN.

Tali incidenti non possono essere presi alla leggera e dovremmo fare molta attenzione quando scarichiamo e installiamo determinati software sui nostri dispositivi. Ecco perché abbiamo eseguito l’applicazione ProtonVPN tramite a scansione dei virus prima di installarlo per il test.

Scansione virus ProtonVPN

L’applicazione per Mac non mostrava altro che buoni colori. Secondo 57 fonti, nessun virus è stato trovato sul client, il che rende ProtonVPN completamente sicuro da usare.

Tuttavia, gli utenti dovrebbero essere cauti quando visitano il loro sito Web. Non vuoi finire con il pagina falsa, l’installazione dell’app di raccolta dati nel processo.

Test di perdita DNS

Se la VPN perde dati, non sta facendo bene il suo lavoro. Se i tuoi dati perdono, significa che L’ISP può vedere qualsiasi cosa tu stia facendo mentre sei connesso a una VPN.

Questo ci porta al nostro secondo test in questa recensione, Perdita DNS. Ci siamo collegati a un server ProtonVPN negli Stati Uniti ed abbiamo eseguito due test separati, uno dei quali è il nostro.

Secondo il primo test, non abbiamo riscontrato perdite. Pertanto, possiamo presumere che la richiesta di offerta di ProtonVPN il tunneling a prova di perdite è legittimo. DNS Leak Proton

Quando abbiamo eseguito il nostro test di tenuta WebRTC, abbiamo notato che il nostro indirizzo IP è stato esposto ai siti Web visitati. Tuttavia, l’IP visibile qui è l’unico provider di ProtonVPN, che in pratica significa che siamo totalmente al sicuro.WebRTC Leak Proton

In generale, ProtonVPN La protezione dalle perdite DNS e WebRTC è altrettanto efficace come sostengono.

Audit di terze parti

ProtonVPN si è fatto un nome nel mercato VPN. Tuttavia, per consolidare ulteriormente la sua posizione, lo ha ora ha deciso di open-source il suo software.

Cambiare software in open source ed essere molto trasparenti al riguardo è una specie di mossa audace, considerando il fatto che mostra un servizio potenziali punti deboli. In altre parole, chiunque può controllare il funzionamento di questo servizio,

In effetti, un audit indipendente svolto da Consulenza SEC ispezionato la sicurezza delle singole applicazioni di questo ProtonVPN. Di seguito puoi vedere i risultati del controllo in base a ciascun dispositivo su cui è stato eseguito:

  • androide.
  • finestre
  • iOS
  • Mac OS

Tali audit ci aiutano molto nel determinare quanto credibile sia la VPN. Secondo i controlli di cui sopra, tutte le app ProtonVPN hanno vulnerabilità a medio e basso rischio. Quindi, tecnicamente, l’utilizzo dell’app del provider è sicuro.

Warrant Canary

Warrant Canaries è anche una caratteristica importante che una VPN dovrebbe offrire ai propri clienti. È comune tra i provider VPN ricevere un citazione dal governo.

Tali misure legali richiedono una VPN per la consegna dei dati dell’utente forze dell’ordine senza avvisarli. In effetti, è contro la legge informare un cliente di tale a ordine di bavaglio.

Warrant Canaries è un modo indiretto per informare un utente VPN di tali incidenti. Possiamo dirlo ProtonVPN ha un Warrant Canary sul loro sito ufficiale.

Tuttavia, secondo il servizio, possono solo rispettare a Ordinanza giudiziaria svizzera, niente di estraneo.

“Le uniche richieste legalmente vincolanti sono quelle dei tribunali svizzeri che siamo legalmente obbligati a rispettare. In base alle normative svizzere sulla protezione dei dati, non possiamo legalmente rispettare le richieste estere che non sono supportate da un ordine del tribunale svizzero. “

La Svizzera ha le leggi più severe che proteggono la privacy. Perciò, ProtonVPN non è obbligato a salvare i registri delle connessioni e aderiscono a una rigorosa politica VPN senza registri. Pertanto, se una richiesta è stata inviata dal governo svizzero, ProtonVPN non avrà nulla da inviare o divulgare.

Un incidente simile si è verificato nuovamente Gennaio 2019. Questo è quello che è successo:

“Una richiesta di dati da un paese straniero è stata approvata dal sistema giudiziario svizzero. Tuttavia, poiché non disponiamo di alcuna informazione IP sul cliente, non siamo stati in grado di fornire le informazioni richieste e questo è stato spiegato alla parte richiedente. “

Come visto, ProtonVPN rispetta a la privacy dell’utente e i loro dati non vengono mai raccolti.

Servizio Clienti

Se gli utenti hanno bisogno di aiuto con la gestione dell’account, le impostazioni del client, la risoluzione dei problemi e altro, possono trarne vantaggio guide offerto nella pagina di supporto. Le informazioni disponibili non sono molte, ma è probabilmente sufficiente per aiutarle a risolvere problemi comuni.

E se preferiscono parlare direttamente con gli agenti di supporto, ProtonVPN non ha un servizio di chat dal vivo in atto. Inoltre, il loro supporto via e-mail non è consigliabile considerando che abbiamo dovuto aspettare fino 72 ore prima che potessimo ottenere una risposta.

Assistenza clienti ProtonVPN

Il fatto che ProtonVPN non offre una funzione di chat dal vivo non lo colloca bene tra gli altri concorrenti. Gli utenti dovrebbero ottenere immediatamente assistenza in caso di problemi. Questo è sicuramente considerato un punto negativo per il fornitore dai nostri standard.

Prezzi e metodi di pagamento

ProtonVPN offre quattro piani di abbonamento: Gratuito, base, plus e visionario. Certo, i piani tariffari sono un po ‘confusi considerando che devi usare un pulsante di attivazione / disattivazione nella parte in alto a destra della pagina per passare tra le tariffe mensili e annuali.

Prezzi di ProtonVPN

Pacchetto gratuito

Il pacchetto gratuito offre funzionalità limitate e i suoi vantaggi non sono degni di nota. Tuttavia, non ha catture e non ha annunci né memorizza i tuoi dati di navigazione. In effetti, ProtonVPN afferma che il suo piano gratuito è sovvenzionato dagli utenti premium e, pertanto, ti esorta a prendere in considerazione l’aggiornamento a un piano a pagamento. Inoltre, se ti iscrivi al pacchetto gratuito, ti qualifichi automaticamente per il Prova gratuita di 7 giorni al 100% del piano Plus.

Piano di base

I costi del piano di base € 5 ($ 5,60) al mese, ma il tasso scende a € 4 ($ 4,48) se fatturati annualmente. Ha un paio di aspetti negativi come due connessioni simultanee e zero accesso ai server di streaming ProtonVPN. Altrimenti, godrai della massima velocità sui server rimanenti e questo include i server di torrenting.

Piano Plus

Questo è il piano più consigliato e costa € 8 ($ 8,96) al mese se ti iscrivi per un anno intero. Ma quel prezzo aumenterà a € 10 ($ 11,20) se scegli l’abbonamento mensile.

Indipendentemente da ciò, il “piano Plus” è la principale opzione preferita e offre 5 connessioni simultanee così come tutte le principali funzionalità di ProtonVPN.

Piano visionario

Il piano visionario è una combinazione del “piano Plus” e un ulteriore 5 simultanei per consentire di proteggere fino a 10 dispositivi contemporaneamente. Costa € 30 ($ 33,60) al mese, o € 24 ($ 26,88) se effettui un pagamento annuale.

Purtroppo, il piano Visionary non ha un buon rapporto qualità-prezzo. Ma piacerà alle configurazioni aziendali e agli utenti che credono solo nei prodotti Proton.

Opzioni di pagamento

Puoi pagare i piani premium tramite carta di credito (Visa o MasterCard) o PayPal. E se sei un utente più attento alla privacy, puoi utilizzare Bitcoin.

Metodi di pagamento ProtonVPN

Pagare con Bitcoin è un po ‘confuso. Apparentemente, non siamo stati in grado di utilizzare questa funzione sulla privacy durante il tentativo di acquistare un account. Gli utenti che stanno optando per piani a pagamento utilizzando Bitcoin devono inviare un messaggio ProtonVPN, e quindi faciliteranno la transazione.

Tuttavia, se hanno già un account (gratuito), possono visitare la loro Dashboard e selezionare il piano che desiderano acquistare: Funzionalità Bitcoin sarà là.

Soddisfatti o rimborsati

Una buona politica di rimborso classifica una posizione VPN nella nostra valutazione. I migliori provider VPN offrono sempre una garanzia di rimborso di 30 giorni o anche di più. Quando si tratta di Proton, tutti i piani disponibili includono a 30-giorni rimborso garantito, quindi gli utenti hanno abbastanza tempo per testare il servizio, quindi chiedere un rimborso se si finisce per non gradirlo.

Prova gratuita

Non è ciò che chiamiamo una prova gratuita, ma è lo stesso. Quando gli utenti si iscrivono al piano gratuito di ProtonVPN, a Prova di 7 giorni che è uguale al piano di abbonamento a ProtonVPN Plus.

In altre parole, durante il primo 7 giorni di abbonamenti, Gli utenti di ProtonVPN possono connettersi ai server Plus del provider e utilizzare tutte le funzionalità incluse nel Piano Plus.

Conclusione

ProtonVPN è una VPN ricca di funzionalità. In termini di streaming, offrono velocità fantastiche e la loro capacità di sbloccare Netflix, Hulu, Amazon Prime e BBC iPlayer è piuttosto semplice.

La VPN è una scelta eccellente per gli amanti dei torrent che li considerano supporto P2P su più server, avere una solida politica sulla privacy e offrire una larghezza di banda illimitata. Inoltre, il servizio è stato rapido e affidabile in termini di prestazioni, eccellente per la navigazione online generale.

Sul lato negativo, il loro il servizio di assistenza clienti era piuttosto scarso – qualcosa che potrebbe scoraggiarti se sei un principiante che ha bisogno di aiuto per iniziare. Infine, ProtonVPN è molto costoso; quindi se hai un budget, ti consigliamo di prendere in considerazione altre opzioni.

Questa è la recensione completa di ProtonVPN, facci sapere cosa ne pensi del provider nel Commenti sotto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector