Che cos’è una perdita DNS – Come evitarlo?

Oggi più che mai, ci sono così tante parti interessate a come passi il tuo tempo online. C’è il governo e i suoi numerosi programmi di sorveglianza segreta. Anche le agenzie pubblicitarie adorano raccogliere dati e tendenze degli utenti. Infine, abbiamo criminali informatici in attesa che tu acceda al tuo conto bancario o acquisti online. Tutti sono curiosi di sapere cosa stai facendo! Se non stai troppo attento alla tua sicurezza, c’è un meccanismo che possono usare per scoprire maggiori informazioni su ciò che stai facendo online.


Che cos'è una perdita DNS - Come evitarlo?

Che cos’è una perdita DNS – Come evitarlo?

Che cos’è il DNS?

Il Domain Name System, o DNS, è un meccanismo fondamentale che svolge un ruolo cruciale nel funzionamento di Internet. Fondamentalmente traduce i numerosi indirizzi IP che puntano a vari server (siti Web) da una lunga serie di numeri, a un URL che gli umani ricorderebbero più facilmente. Pertanto, quando si digita un nome di dominio come facebook.com, il computer applica il DNS per trasformarlo nell’effettivo indirizzo IP del server e si collega al sito Web di Facebook.

L’unico problema relativo alla privacy derivante dall’uso di questo sistema è che i server DNS tendono a tenere un registro di tutti gli indirizzi IP (visitatori del sito Web) che passano dal loro sito, nonché delle pagine all’interno del sito che hanno visitato . Questo potrebbe non essere adatto agli utenti che preferiscono mantenere private le loro attività online. Non vorresti che nessuno venisse a conoscenza di dettagli come la tua storia medica, i saldi dei conti bancari o le tue ricerche private. Per assicurarti di mantenere il tuo spazio di privacy, sarebbe l’ideale passare a una VPN. 

Che cos’è una perdita DNS?

La maggior parte dei servizi VPN tende ad ospitare i propri server DNS. Ciò nonostante, può verificarsi una situazione in cui invece che i tuoi dati vengano instradati attraverso i server della tua VPN, vengono ripristinati a quelli del tuo ISP. Questo accade spesso quando c’è una disconnessione VPN ed è ciò che viene definito una perdita DNS. Questo può essere un grosso problema soprattutto se ti sei abbonato a un particolare servizio VPN sperando di avere la tua sicurezza online garantita in ogni momento.

Per evitare perdite di DNS, è necessario abbonarsi a un provider che fornisce tunnel end-to-end sicuri per il passaggio dei dati. È necessario un servizio con una soluzione sviluppata su misura per risolvere questo problema. In questa breve recensione, esamineremo una serie di VPN che hanno i loro modi per gestire questo problema e prevenire qualsiasi forma di perdita DNS.

Oltre alla protezione DNS, l’utilizzo di una VPN ha anche molti altri vantaggi. Il fatto che una VPN ti aiuti a nascondere la tua posizione è uno di questi. Fatto ciò, puoi visitare un intero elenco di siti Web geo-restrittivi senza doverti preoccupare di essere negato l’accesso a causa della tua posizione. Una volta che sei connesso a un server remoto, il tuo indirizzo IP cambia da quello che riflette la tua posizione, a quello che riflette la posizione del server. L’uso di una VPN ti aiuta anche a nascondere il tuo traffico dal tuo ISP. Questo aiuta a prevenire intercettazioni da parte del tuo ISP e garantisce che le tue attività online siano ben protette.

Le migliori VPN per la protezione dalle perdite DNS

Sentiti libero di dare un’occhiata al nostro breve elenco delle migliori VPN per la protezione dalle perdite DNS di seguito:

1. ExpressVPN

ExpressVPN batte così tanti altri provider VPN come la nostra migliore raccomandazione per gli utenti che sperano di evitare qualsiasi forma di perdite DNS. Il servizio ha sede nelle Isole Vergini britanniche. Controlla circa 2000 server che si trovano tutti nella sua rete. ExpressVPN offre sicurezza a tenuta stagna grazie alla sua crittografia AES a 256 bit. Ottieni anche supporto per protocolli VPN come OpenVPN, PPTP, SSTP, IKEv2 e L2TP / IPSec. ExpressVPN è anche l’unico fornitore che offre il tunneling suddiviso come funzionalità. Fondamentalmente ti consente di scegliere quale parte del tuo traffico viene protetta tramite VPN e quale parte no.

ExpressVPN consente solo fino a 3 connessioni simultanee, sebbene questo numero possa essere aumentato se si sceglie di scaricare il servizio direttamente sul router. Esistono anche una serie di server invisibili a cui è possibile connettersi se si desidera utilizzare ExpressVPN in modo anonimo.

Gli utenti VPN per la prima volta troveranno molto utile il servizio clienti 24 ore su 24, in quanto consente agli utenti di trovare assistenza per qualsiasi problema relativo alla VPN ogni volta che si verificano. ExpressVPN consente inoltre il torrenting, lo streaming continuo e offre una sicurezza completa per chiunque speri di navigare in Internet senza problemi. Per ulteriori informazioni sul servizio, leggi la nostra recensione su ExpressVPN.

2. IPVanish

Istituito nel 1999, IPVanish è facilmente uno dei primi provider VPN a creare un negozio. La loro vasta esperienza nel settore ha sicuramente permesso loro di ottimizzare i loro servizi per i loro utenti. Questo ha guadagnato loro la reputazione di essere uno dei provider più veloci con cui puoi iscriverti. Il servizio ha circa 1500 server nel suo ambito, con il provider che ha la piena proprietà di tutti i server nella sua rete.

IPVanish offre anche un’alternativa al proxy Web SOCKS5 che puoi provare, così come la crittografia AES a 256 bit standard del settore. Il servizio ha sede negli Stati Uniti; ma nonostante ciò, ha ancora una politica di registrazione zero che è rigorosamente rispettata.

Il client VPN IPVanish è anche compatibile con una vasta gamma di dispositivi e piattaforme come Windows, iOS, Android e Linux. Il servizio protegge anche da qualsiasi forma di perdite DNS attraverso tunnel crittografati. Passa attraverso la nostra recensione IPVanish per ulteriori informazioni su questo popolare servizio VPN.

3. NordVPN

Per concludere la nostra lista è NordVPN. Questo è di gran lunga il servizio che offre il miglior rapporto qualità-prezzo. NordVPN ha oltre 4000 server all’interno della sua rete, oltre a un elenco di funzionalità che garantiscono la sicurezza della tua connessione in ogni momento. Il servizio utilizza una sicurezza AES a 256 bit per tenerti ben lontano da qualsiasi forma di rilevamento e con la possibilità di migliorare il tuo anonimato utilizzando il servizio con Tor, rimani completamente anonimo quando sei online.

NordVPN ti consente di scegliere con quale dei suoi oltre 4000 server lavorare. Offre server specializzati in base al tipo di lavoro che desideri eseguire online. Il servizio ha anche una funzione DoubleVPN in cui il traffico viene instradato attraverso due server anziché uno per una maggiore protezione. Gli abbonati NordVPN hanno anche la possibilità di avere IP dedicati per la loro connessione. Il servizio offre una protezione completa dalle perdite DNS. Ciò è facilitato da un kill switch automatico di Internet che arresta la connessione Internet ogni volta che il tuo client VPN viene compromesso.

Conclusione su La migliore VPN per la protezione dalle perdite DNS

I tre servizi che abbiamo menzionato sopra sono in grado di garantire la tua sicurezza online, in quanto hanno tutti soluzioni specifiche per il servizio volte a prevenire qualsiasi forma di perdite DNS. Hai provato una delle VPN prive di perdite DNS che abbiamo suggerito? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me